Fattori fondamentali

Fattori fondamentali

Indicatori economici

Gli indicatori economici sono frammenti di dati economici e finanziari rilasciati da enti governativi e privati. Queste statistiche ci aiutano a monitorare i driver del mercato e a reagire alle loro più piccole variazioni. Per rispondere ai comunicati economici in modo corretto, è necessario comprendere la relazione tra rapporti statistici e i tassi di cambio delle valute in questione. Vorremmo introdurre gli indicatori economici più influenti e definire il loro impatto sui prezzi delle valute.

pic2.jpg

Indicatori di output: PIL, produzione industriale, vendite al dettaglio. Qualsiasi aumento nei dati pubblicati ci dice che l'economia sta crescendo. Se le pubblicazioni sono forti, cercate l'apprezzamento della valuta.

Indicatori di sentiment: business e consumer sentiment. Questo gruppo di indicatori serve come il barometro dell'umore dei consumatori o degli investitori. Più spendono/investono, più forti sono l'economia nazionale e la valuta.

Indicatori del mercato del lavoro: tasso di disoccupazione, libri paga, cambiamento di occupazione/disoccupazione, richieste di sussidi per la disoccupazione. Più alta è l'occupazione, meglio è per la valuta nazionale (l'opposto con la disoccupazione).   

Indicatori de mercato immobiliare:  permessi/autorizzazioni/approvazioni di costruzione, nuove costruzioni, vendite di case nuove/esistenti/in sospeso. Se c'è un segno di crescente attività economica del mercato immobiliare, vuol dire che l'economia nazionale è florida. Questo provoca l'aumento del tasso di cambio della valuta nazionale.

Inflazione: CPI, PPI, WPI, RPI. Un'inflazione più alta è negativa per la valuta nazionale, mentre un'inflazione più bassa è positiva. Nel short-term, tuttavia, il CPI e altri indici di inflazione possono avere un effetto opposto sulla valuta. Aumenti significativi negli indicatori di inflazione possono spingere la Banca centrale ad aumentare il proprio tasso di interesse. Questo può provocare l'aumento del tasso di cambio della valuta.

Bilancia commerciale : il valore totale delle esportazioni della nazione meno il valore totale delle sue importazioni; > 0 significa surplus, < 0 significa deficit. Quando un paese ha un surplus commerciale, la domanda della sua valuta da compratori stranieri aumenta, così la valuta nazionale si apprezza. Al contrario, un deficit commerciale causa il deprezzamento della valuta della nazione.

Conto delle partite correnti : il saldo tra un paese e i suoi partner commerciali, che riflette tutti i pagamenti per merci, servizi, interessi e dividendi; > 0 significa surplus, < 0 significa deficit. Un deficit significa che il paese sta spendendo più di quanto sta guadagnando, e che sta prendendo in prestito capitale dall'estero per ridurre il deficit. L'impatto sulla valuta nazionale è negativo. Il surplus, al contrario, ha effetti positivi sulla valuta.

La politica monetaria delle banche centrali

Tassi di interesse. Tutte le principali banche centrali impostano il loro tasso di rifinanziamento chiave. Ci sono due tipi di politica monetaria: espansiva (abbassamento del tasso di interesse se l'economia nazionale ha bisogno di una spinta; l'impatto sulla valuta è negativo) e restrittiva (aumento del tasso di interesse al fine di rallentare il tasso di inflazione creascente; l'impatto sulla valuta è positivo).

Acquisto di Bond.  A volte le banche centrali ricorrono ad acquisti massivi dei bond del governo con l'obiettivo di aumentare la quantità di denaro in circolazione; in questo modo cercano di rendere i crediti più convenienti e di stimolare la crescita economica. Queste misure monetarie non convenzionali portano al deprezzamento della valuta. L'acquisto dei bond da parte della banca centrale che portano a una maggiore erogazione di denaro sono noti come allentamento quantitativo (QE).

Salute fiscale del governo. Saldo di bilancio e di debito. Se un paese è pieno di debiti, è meno attraente per gli investitori stranieri, perché grandi debiti pubblici portano all'inflazione. Inoltre, un grande debito può risultare preoccupante per gli stranieri, se credono che il paese rischia il fallimento dei propri obblighi. In questo caso la domanda per la valuta del paese diminuirà e il suo tasso di cambio scenderà.

Flusso di notizie:

  • Politiche, sociali e altre notizie.
  • Previsioni economiche del FMI, OECR, Banca mondiale e altre organizzazioni.
  • I cambiamenti nei rating del credito sovrano di Moody, Fitch, S&P e altre agenzie.

Gli investitori stranieri tendono a cercare fuori paesi politicamente ed economicamente stabili. Ecco perché notizie ricorrenti su disordini politici o instabilità attirano gli investimenti lontano dal paese interessato. Di conseguenza, la moneta nazionale deprezza a causa del deflusso di investimenti esteri.   A volte persino i paesi politicamente stabili sperimentano disordini sociali, cambi governativi e modifiche legislative significative. Anche tutti questi eventi possono influenzare la valuta. Risultati imprevisti alle elezioni o ai referendum possono causare una grande volatilità delle valute (ricordate l'effetto della vittoria di Trump o le conseguenze del voto del Regno Unito di lasciare l'UE). Le dichiarazioni politiche dei leader nazionali, gli impegni pubblici dei governatori delle banche centrali possono far fluttuare il prezzo della valuta.

Notevoli cambiamenti nel tasso di cambio della valuta possono anche essere causati da un diverso tipo di notizie. Stiamo parlando delle previsioni economiche da istituzioni finanziarie come FMI, OECR, Banca mondiale, o cambiamenti nei rating del credito sovrano da Moody, Fitch, S&P e altre agenzie.

Infine, alcuni eventi davvero inaspettati come terremoti e altri disastri naturali. Questi eventi sono distruttivi per le economie e, di conseguenza, per i tassi di cambio. Tuttavia, la relazione non è sempre semplice. Ad esempio, nel 2011 lo yen giapponese si è in realtà rinforzato dopo il terremoto in Giappone: il motivo è che gli investitori percepivano lo yen come una valuta sicura ed è aumentato quando la propensione al rischio del mercato è caduta.

Popolare

Riunione della BCE & Conferenza Stampa

Le riunioni della Banca centrale europea tendono ad avere un grande impatto sull'euro. Il regolatore annuncerà la sua decisione sul tasso il 14 dicembre alle 14:45 MT. 

Dichiarazione del Tasso della RBNZ

A seguito dell'elezione del Partito Laburista in Nuova Zelanda nel mese di settembre, la Reserve Bank della Nuova Zelanda potrebbe sperimentare alcuni cambiamenti. Il nuovo primo ministro, Jacinda Ardern, ha parlato di piani per riformare l'atto della banca centrale. 

IPC del Regno Unito

L’Inghilterra rilascerà le cifre dell’IPC il 17 ottobre alle ore 11:30 MT.

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Libro Forex per principianti

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera