Riserva Federale

Riserva Federale

La Riserva Federale è la Banca centrale degli Stati Uniti, creata per salvaguardare il sistema monetario e finanziario della nazione. Obiettivo finale della Fed è quello di promuovere la salute economica statunitense. L'obiettivo è il tasso massimo di occupazione e il tasso di inflazione del 2% (misurata dall'indicatore di spesa per consumi personali (PCE)). 

La Fed include 12 Banche Federal Reserve regionali situate nelle grandi città in tutto il paese. Raccolgono informazioni economiche al fine di consentire alla Fed di scegliere una politica monetaria adeguata. Le decisioni di politica monetaria della Fed vengono prese dal Federal Open Market Committee (FOMC) che consiste di 7 membri del Consiglio amministrativo e di 5 Presidenti delle Reserve Bank. I membri del FOMC, tranne il Presidente e il Vice Presidente (sempre il Presidente della Federal Reserve Bank di New York) cambiano ogni anno su base rotante.

La riunione del FOMC è uno degli eventi più attesi nel calendario dei trader. La Fed annuncia la decisione dei tassi di interesse, fornisce le prospettive economiche che hanno influenzato la sua decisione del tasso e offre alcuni indizi sull'esito delle modifiche delle dichiarazioni future. Tutti i partecipanti al mercato esaminano questo evento per rispondere di conseguenza. Alcuni incontri della Fed sono seguiti da conferenze stampa (di solito a marzo, giugno, settembre e dicembre). Queste riunioni sono considerate le più importanti poiché ad esse è più probabile che la Fed cambi politica. Inoltre, 3 settimane dopo ogni riunione la Banca centrale rilascia i suoi verbali. Questo documento può contenere le intenzioni di politica monetaria future della Fed, per questo, I trader prestano grande attenzione alla sua pubblicazione.

Iniziative recenti e proiezioni per il futuro

Dal 2004 al 2007 la Federal Reserve ha aumentato i tassi di interesse per arginare l'inflazione in aumento. Il tasso è aumentato in modo esponenziale fino al 5,25%. Poi l'economia statunitense è stata colpita gravemente dalla crisi economica. Per rianimare la crescita economica i funzionari della Federal Reserve hanno dovuto cambiare radicalmente la loro politica monetaria dalla posizione hawkish (più dura) a quella dovish (più docile). Di conseguenza, la Fed ha dovuto ridurre drasticamente il proprio parametro di riferimento allo 0,5% e annunciare diversi programmi di QE. Poiché i tassi di intesesse si sono spostati verso il basso, è diventato più semplice prendere in prestito fondi e il valore del dollaro US in relazione alle alte valute principali ha iniziato a declinare.

Dal momento che le conseguenze devastanti della crisi stanno scomparendo e l'economia statunitense sta mostrando segni di crescita, la Fed sta ricominciando ad avvicinarsi ad una visione hawkish. Il timore di un aumento dei tassi di inflazione può indurre la Federal Reserve ad alzare i tassi di interesse.

Popolare

Riunione della BCE

I trader aspettano con ansia la riunione della Banca Centrale Europea il 26 ottobre. Il regolatore pubblicherà la sua decisione di politica monetaria alle 14:45. Il presidente della BCE Mario Draghi terrà una conferenza stampa alle ore 15.30. 

IPC del Regno Unito

L’Inghilterra rilascerà le cifre dell’IPC il 17 ottobre alle ore 11:30 MT.

Dichiarazione del Tasso della RBNZ

A seguito dell'elezione del Partito Laburista in Nuova Zelanda nel mese di settembre, la Reserve Bank della Nuova Zelanda potrebbe sperimentare alcuni cambiamenti. Il nuovo primo ministro, Jacinda Ardern, ha parlato di piani per riformare l'atto della banca centrale. 

promozioni a cui potreste essere interessati

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera