Riunione della BCE

Riunione della BCE

L'economia della zona euro è in ottima forma. Tuttavia, l'euro non può rafforzarsi. Mario Draghi, il presidente della Banca centrale europea, è stato cauto all'ultimo incontro del regolatore. Anche se il tasso di interesse europeo dovrebbe rimanere allo stesso livello per un lungo periodo, Draghi può ancora fornire indizi sui futuri rialzi del tasso. Anche un discorso dal suono hawkish sosterrà la moneta unica. La BCE pubblicherà la sua dichiarazione il 26 aprile alle 14:45 MT. La tradizionale conferenza stampa inizierà alle 15:30 MT. Come al solito, sono previsti ampi movimenti per le coppie EUR/USD e EUR/GBP.

Simile

Popolare

Riunione della BCE & Conferenza Stampa

Le riunioni della Banca centrale europea tendono ad avere un grande impatto sull'euro. Il regolatore annuncerà la sua decisione sul tasso il 14 dicembre alle 14:45 MT. 

eur
Dichiarazione del Tasso della RBNZ

A seguito dell'elezione del Partito Laburista in Nuova Zelanda nel mese di settembre, la Reserve Bank della Nuova Zelanda potrebbe sperimentare alcuni cambiamenti. Il nuovo primo ministro, Jacinda Ardern, ha parlato di piani per riformare l'atto della banca centrale. 

nzd
IPC del Regno Unito

L’Inghilterra rilascerà le cifre dell’IPC il 17 ottobre alle ore 11:30 MT.

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Libro Forex per principianti

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera