Come cavalcare un trend?

Come cavalcare un trend?

Quando un trader è alle prime armi cerca informazioni su come guadagnare: quando inizia a fare trading, di solito trova il consiglio di seguire il trend. Se la coppia di valute aumenta, bisogna comprare. Se cala, allora bisogna vendere. Questa raccomandazione sembra piuttosto semplice, ma quando si tratta di metterla in pratica, ci si rende subito conto che non è poi così semplice. Per guadagnare facendo trading sui trend avrai bisogno di istruzioni più complete. Questo articolo ti guiderà attraverso le strategie di trading sul trend e ti consiglierà una serie di passi da seguire.

Ci sono diversi trend

Prima di iniziare a fare trading su MetaTrader, devi sapere che ci sono tre tipi di trend in termini di tempo:

• Trend a lungo termine o primari

• Trend a medio termine o intermedi

• Trend a breve termine

Quando i trader ci chiedono “quale trend è presente sul grafico EUR/USD?”, di solito gli rispondiamo con un’altra domanda: “In quale timeframe?”. Infatti, i grafici della coppia EUR/USD potrebbero essere molto diversi in base al timeframe scelto.

I trend a lungo termine possono durare da 8 mesi a 2 anni. Mostrano la situazione nel suo complesso e riflettono la differenza nella forza economica dei paesi le cui valute formano una coppia valutaria, ad esempio la Zona euro e gli Stati Uniti. I trend intermedi durano da 1 a 8 mesi. Si formano all'interno dei trend primari a lungo termine nella direzione opposta. I trend a breve termine possono durare da giorni a mesi. Si formano a causa delle fluttuazioni di capitali globali generate da notizie economiche e politiche. Questi trend consentono ai trader di realizzare profitti per poche ore.

Tieni presente che anche se fai trading solo durante il giorno, devi conoscere sia i trend a breve termine, sia quelli a lungo termine e a medio termine e tracciare le loro linee di trend. A volte il prezzo può incontrare resistenza o supporto da un trend più ampio. Se identificherai i tre tipi di trend sul tuo grafico, avrai una visione migliore del mercato.

Fasi di un trend

Ogni trend consiste di 4 passaggi:

1. Trend giovane

2. Trend maturo

3. Trend invecchiato

4. Trend che si inverte

Se un trend è già vecchio, è inutile provare a fare trading. L'obiettivo è catturare un trend all'inizio o nella fase iniziale della sua maturità. In questo modo potrai realizzare un buon profitto.

trend1.png

Passiamo alla fase 2. A questo punto, puoi disegnare le linee di trend. Per un trend rialzista, avrai bisogno di almeno 2 minimi: il minimo iniziale e il minimo maggiore. Se puoi collegare tre minimi è ancora meglio: significa che si è formato realmente un trend. La linea di trend sarà una linea di supporto. Per un trend al ribasso, avrai bisogno di almeno 2 massimi: il primo massimo e il massimo minore. Anche qui vale la stessa cosa: è sempre meglio collegare tre massimi. In questo caso, la linea di trend sarà una linea di resistenza.

trend2.png

È molto importante non essere pigri e tracciare le linee di trend. Rappresentano uno strumento semplice ma efficace per l'analisi grafica. Non solo ti aiuteranno a trovare le aree in cui, in futuro, il prezzo potrebbe rimbalzare dal supporto o dalla resistenza, ma mostreranno anche quanto sia forte il trend. Segui questa osservazione: più la linea di trend è ripida, maggiori sono le probabilità che venga rotta dal prezzo. Se il prezzo aumenta rapidamente, i compratori che lo spingono verso l’alto presto si esauriranno e il mercato si invertirà. Se vuoi scegliere un buon trend che durerà per un tempo considerevole, scegli quello con le linee di trend meno ripide.

Ti consigliamo inoltre di esaminare le correzioni e i consolidamenti che si verificano durante i tuoi trend. Come puoi vedere, anche quando il prezzo tende a salire o scendere, non sale o scende per tutto il tempo. Una correzione si verifica quando una coppia di valute si sposta indietro nella direzione opposta al trend principale. Il consolidamento è un periodo di movimento orizzontale del prezzo.

Se i periodi di movimento controtendenza (correzioni) sono brevi e gli intervalli laterali (consolidamenti) sono vicini, hai trovato un trend solido e puoi fare trading in modo sicuro.

trend3.png

Indicatori tecnici

C'è un gruppo di indicatori su MT4 chiamati “indicatori di trend” che possono aiutarti a seguire un trend.

La media mobile ti aiuterà a identificare un trend rialzista o ribassista e fungerà da supporto e resistenza. Raccomandiamo di utilizzare medie mobili semplici con periodi di 20, 50, 100 e 200.

L’ADX mostra la direzione e la forza di un trend. Le letture sopra 30 indicano un trend forte. Si noti che questo indicatore può essere lento.

I trader possono anche utilizzare gli oscillatori (indicatori che oscillano attorno a un valore centrale e vengono visualizzati in una finestra separata sotto il grafico del prezzo). Una volta determinata la direzione del trend utilizzando le linee di trend o le medie mobili, dai un'occhiata all'oscillatore stocastico. Durante un trend rialzista, lo stocastico dovrebbe essere fortemente inclinato verso l'alto. Durante un trend ribassista, lo stocastico deve essere fortemente inclinato verso il basso. Se il prezzo raggiunge nuovi massimi durante un trend rialzista, ma lo stocastico no, potrebbe indicare un'inversione verso il basso.

trend4.png

Puoi ottenere dati simili a quelli forniti dall'indicatore stocastico con un altro oscillatore chiamato MACD. La differenza è che il MACD ha la forma di un istogramma (colonne sotto il grafico del prezzo). Durante un trend al rialzo, le colonne del MACD dovrebbero diventare più grandi, mentre durante un trend al ribasso, dovrebbero diminuire e raggiungere la zona negativa.

Una strategia per il trading con il trend

Il modo migliore è seguire il mercato. Ecco i passi da seguire:

1. Determina per quanto tempo vuoi rimanere nel trend. Questa decisione influenzerà la scelta dei timeframe che userai per il tuo trading. Se hai deciso di fare trading intraday (solo per diverse ore), determina il trend sul timeframe giornaliero. Puoi anche utilizzare i grafici H4 e H1 per pianificare il tuo trading. Non ti consigliamo di perdere tempo con timeframe più brevi, come l’M15, poiché la situazione cambia troppo rapidamente ed è difficile analizzare correttamente un trade che resterà aperto per diverse ore.

2. Identifica il trend: è un trend rialzista o ribassista? Controlla le notizie e le analisi economiche, cerca di capire i fattori (economici) fondamentali o le notizie che sono alla base di questo trend. Il mercato anticipa un evento importante? O forse qualcosa è già successo e ha un impatto sul mercato? Se il sentimento del mercato è bullish (rialzista), puoi comprare durante un trend rialzista. Se è bearish (ribassista), puoi vendere durante un trend ribassista.

3. Disegna le linee di trend. Sono ripide o normali? Quante volte il prezzo ha toccato la linea di trend? Se il prezzo ha toccato la linea di supporto per la terza volta durante un trend rialzista e si è ritirato durante un trend rialzista, questo è un segnale di acquisto.

4. Controlla gli indicatori tecnici. Assicurati che confermino il trend.

5. Determina lo stadio del trend. Fare trading all'inizio o alla fine di un trend è rischioso, meglio sceglierne uno maturo.

6. Posiziona un Limit order vicino alla linea di trend. In un trend rialzista posiziona un Buy Limit sulla linea di supporto. In un trend ribassista, posiziona un ordine Sell Limit vicino alla linea di trend.

7. Posiziona uno Stop Loss di protezione sull'altro lato della linea di trend. Lo Stop Loss non deve essere troppo stretto perché altrimenti l’ordine potrebbe chiudersi a causa della volatilità giornaliera. Non esiste una soluzione unica per scegliere lo Stop Loss: tutto dipenderà da quanto a lungo intendi mantenere aperto il tuo trade (è necessario avere un'idea di dove si chiuderà il proprio trade) e dalla sua dimensione. Di solito lo Stop Loss è circa 1/3 del Take Profit potenziale. Nel complesso, per un trade intraday che dura diverse ore, è meglio avere uno Stop Loss maggiore di 15 pip.

trend5.png

Simile

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Libro Forex per principianti

La Guida Forex per principianti ti guiderà attraverso il mondo del trading.

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera