Il calendario economico e il suo impatto sulle valute

Il calendario economico e il suo impatto sulle valute

Il calendario economico è una delle basi dell'analisi fondamentale del Forex. Le dinamiche di una coppia valutaria dipendono dalle notizie economiche pubblicate quotidianamente. Ogni valuta è influenzata da diversi eventi. Devi conoscere quelli più importanti per essere pronto ad anticipare qualsiasi cambiamento nel mercato.

USD_calendar_866.jpg

Calendario economico per il dollaro statunitense (USD)

Il mese del mercato valutario degli Stati Uniti inizia con i due indicatori principali della salute economica degli Stati Uniti: il PMI manifatturiero e il PMI non manifatturiero forniti dall'Institute of Supply Management (ISM) per il mese precedente.

La prima settimana è anche molto importante poiché vengono pubblicati i Non-Farm Payrolls (NFP). Questo indicatore mostra il numero di posti di lavoro creati negli Stati Uniti nel mese precedente. La lettura effettiva dei NFP può essere molto diversa dal livello previsto, il che può portare a grandi fluttuazioni dell’USD. I dati ufficiali dei NFP, il tasso di disoccupazione e la retribuzione oraria media  sono solitamente annunciati il ​​primo venerdì del mese. Bisogna fare attenzione a tutti questi indicatori, non solo ai NFP. Tieni conto che un tasso di disoccupazione inferiore a quello delle previsioni è positivo per l'USD.

Verso la metà del mese, bisogna tenere d’occhio gli indicatori di inflazione:  l’indice dei prezzi alla produzione (IPP) e l’indice dei prezzi al consumo (IPC). Intorno allo stesso periodo viene pubblicato il rapporto sulle vendite al dettaglio e sulle vendite al dettaglio core. La differenza tra i due indicatori è che le vendite al dettaglio core escludono le vendite di automobili (che sono volatili). Maggiore è la crescita delle vendite al dettaglio, più forte è la crescita economica.   

A metà del mese ci sono due importanti annunci di indici di produzione: l'indice Empire State della Federal Reserve Bank (FRB) di New York e l'indice Philly Fed della  FRB di Philadelphia.

L’ultimo martedì del mese, viene pubblicato il livello di fiducia dei consumatori. Se il valore di questo indicatore è alto, significa che i consumatori spendono molto incoraggiando così la produzione e la crescita economica americana. 

La variazione delle scorte di petrolio  viene pubblicata ogni settimana e influenza anche la volatilità dell'USD. 

Il PIL per trimestre è riportato in tre forme: anticipata (la più recente), preliminare e finale. C’è una differenza di un mese tra ciascuno di essi. La prima versione è la più importante per il mercato valutario. La versione anticipata della crescita del PIL per un trimestre viene pubblicata fino a 30 giorni dopo la sua conclusione.

Di seguito troverai alcune attività non mensili che influenzano in modo considerevole l'USD.

  • Riunioni del FOMC e conferenze stampa. FOMC è l'acronimo di Federal Open Market Committee (FOMC) e rappresenta la struttura di governo della banca centrale statunitense, la Federal Reserve. La Fed si riunisce 8 volte all'anno e annuncia il livello del tasso di fondi federali ad ogni riunione. Conferenze stampa regolari vengono tenute a marzo, giugno, settembre e dicembre. Di solito la banca centrale fa gli annunci più importanti alle riunioni che hanno conferenze stampa.
  • I discorsi del presidente degli Stati Uniti, del presidente della Fed e dei capi delle banche della Federal Reserve.

EUR_calendar_866.jpg

Calendario economico per l’euro (EUR)

L'Eurozona è un'unione monetaria composta da molti singoli paesi, quindi i trader devono fare attenzione non solo alle pubblicazioni europee, ma anche agli eventi locali nei paesi membri. Il ruolo più importante appartiene alla Germania, in quanto possiede l’economia più forte e grande della regione. Il mercato è interessato ai discorsi del Presidente della Bundesbank (la Banca centrale tedesca). È possibile trovare il programma delle conferenze sul sito ufficiale della banca centrale.

Gli indici del sentimento economico ZEW per l'Eurozona e la Germania sono pubblicati il ​​secondo o il terzo martedì del mese. 

La terza settimana del mese è importante per due indici preliminari europei: il PMI manifatturiero e il PMI dei servizi. Questi indici sono anche annunciati dalla Germania e dalla Francia. L'indice tedesco Ifo sulla fiducia delle aziende è reso pubblico nello stesso periodo.

Alla fine del mese vengono presentate le cifre dell’IPC preliminare di Germania, Spagna, Francia, Italia e dell’Area euro nel suo insieme. Il livello di offerta di moneta nell'Eurozona viene pubblicato 28 giorni dopo la fine di un mese. L'ultimo giorno lavorativo del mese viene pubblicato il tasso di disoccupazione della regione.

La crescita del PIL europeo viene pubblicata trimestralmente. Esistono tre tipi di questa versione: flash preliminare, flash e rivisto. Il più importante è il flash preliminare, che viene pubblicato per primo, circa 30 giorni dopo la fine di un trimestre.

Gli eventi non regolari che possono influire sull'EUR, sono:

  • Le riunioni e le conferenze stampa della Banca centrale europea (BCE) si svolgono ogni 8 mesi. La BCE imposta il tasso di rifinanziamento principale ufficiale (tasso minimo di offerta). Puoi guardare la trasmissione ufficiale di ogni conferenza sul sito della BCE. L’EUR è molto volatile in questi momenti.
  • I discorsi del presidente della BCE.
  • Rapporti delle riunioni di politica monetaria della BCE (8 volte l'anno, 4 settimane dopo l'annuncio del tasso di offerta minimo).
  • Il vertice economico europeo.

Tre volte all'anno l'Unione europea pubblica anche nuove previsioni per l'economia della regione.

GBP_calendar_866.jpg

Calendario economico per la sterlina britannica (GBP)

I primi tre giorni lavorativi in ​​Gran Bretagna sono i giorni in cui vengono annunciati il PMI manifatturiero, delle costruzioni e dei servizi. Gli indici si basano sulle indagini di centinaia di responsabili degli acquisti e rappresentano i dati più tempestivi sulla condizione dell'economia britannica.

L'indice di investimento delle aziende preliminare, la crescita del PIL e la produzione manifatturiera  vengono solitamente pubblicati il 10-11 del mese (40 giorni dopo la fine di un mese).

Ci vuole un po’ di più (circa 45 giorni) affinché l'ufficio statistico nazionale rilasci l’indice di guadagno medio e il tasso di disoccupazione.

Gli indici dei prezzi al consumo, alla produzione e al dettaglio (IPC, IPP e RPI) sono pubblicati circa 14-16 giorni dopo la fine di un mese. Anche il cambiamento del numero di richiedenti, che mostra quante persone hanno chiesto sussidi di disoccupazione durante il mese precedente, viene pubblicato in questo periodo.

Il cambiamento del valore totale delle vendite al dettaglio viene pubblicato circa 20 giorni dopo la fine di un mese. Dopodiché, bisogna tenere d'occhio il volume dell’ indebitamento netto del settore pubblico che viene annunciato circa 22-23 giorni dopo la fine di un mese.

L'annuncio del tasso ufficiale bancario viene fatto mensilmente. I 9 membri del comitato di politica monetaria (MPC) votano per decidere se la Bank of England (BOE) dovrebbe aumentare, diminuire o mantenere i tassi di interesse invariati. Insieme al tasso, viene rilasciato il riepilogo della politica monetaria. Allo stesso tempo, la BOE pubblica l'importo del sistema di acquisto di attivi.

La quantità di denaro che mostra: la differenza tra beni importati ed esportati, i servizi, i guadagni netti negli investimenti transfrontalieri e i pagamenti netti di trasferimento (conto corrente), viene pubblicata trimestralmente, circa 85 giorni dopo la fine del mese. Una volta al trimestre, la Bank of England (BOE) pubblica un rapporto sull'inflazione che in seguito viene discusso in parlamento.

La  crescita mensile del PIL viene pubblicata circa 40 giorni dopo la fine di un mese. L’indagine sulla condizione di credito viene pubblicata alla fine di ogni trimestre.

Gli eventi principali senza calendarizzazione fissa per la GBP sono:

  • I discorsi del governatore della BOE e dei membri del MPC;
  • I discorsi del primo ministro;
  • Risultati dello stress test della banca.

Il rapporto di stabilità finanziaria della BOE viene pubblicato due volte all'anno.

JPY_calendar_866.jpg

Calendario economico per lo yen giapponese (JPY)

All'inizio o a metà del mese viene pubblicato l'indicatore dei  salario medio mensile   (35 giorni dopo la fine di un mese). Questo indicatore mostra la variazione del valore totale del reddito percepito dai lavoratori. La bilancia commerciale è resa pubblica circa 20 giorni dopo la fine del mese.

Di solito, il terzo venerdì del mese è il momento in cui vengono pubblicati i dati sull'inflazione (IPC core nazionale). È un indicatore chiave che influenza la politica della BOJ. L’IPP, invece, viene pubblicato l’11 o il 12 del mese. Ricorda che l’IPC core di Tokyo riflette il livello di inflazione per il mese corrente, mentre l’IPC core nazionale mostra i dati del mese precedente. Inoltre, alla fine del mese vengono pubblicate le vendite al dettaglio, il tasso di disoccupazione,  e l’indice di produzione industriale (27-30 giorni dopo la fine del mese precedente).

Il calendario delle riunioni della Banca del Giappone (BOJ)  è disponibile sul sito ufficiale del regolatore. Le riunioni si svolgono 8 volte all'anno e sono generalmente seguite dalle conferenze stampa della BOJ e dagli annunci del tasso ufficiale.

Gli eventi non regolari includono anche i discorsi del governatore della BOJ.

AUD_calendar_866.jpg

Calendario economico per il dollaro australiano (AUD)

Il primo martedì del mese, escluso gennaio, è il momento della dichiarazione della Reserve Bank of Australia (RBA). La RBA annuncia il livello del tasso di liquidità  (tasso di interesse di riferimento australiano) e discute le principali sfide per l'economia. Due settimane dopo, la banca centrale pubblica i verbali di riunione sulle decisioni di politica monetaria che contengono il ​​resoconto dettagliato della riunione.

Le informazioni riguardanti il tasso di disoccupazione e il cambio di occupazione sono pubblicate circa 14-16 giorni dopo la fine del mese. In questo stesso periodo la National Australia Bank (NAB) pubblica il suo indicatore di fiducia delle aziende.

Intorno al giorno 5 del mese (35 giorni dopo che il mese si è concluso), vengono pubblicati l’indice delle vendite al dettaglio, la bilancia commerciale e l’indice AIG delle costruzioni

Tieni d'occhio il livello di inflazione, che viene rilasciato il 25esimo  giorno dopo la fine di un trimestre e le spese in conto capitale private pubblicate circa 55 giorni dopo la fine di un trimestre. La crescita del PIL è pubblicata circa 65 giorni dopo la fine del trimestre.

I principali eventi non mensili e non trimestrali sono:

  • I discorsi del governatore e degli assistenti della RBA;
  • Le prospettive economiche e fiscali di metà anno (metà dicembre);
  • Il bilancio annuale (metà maggio).

NZD_calendar_866.jpg

Calendario economico per il dollaro neozelandese (NZD)

La maggior parte dei dati importanti della Nuova Zelanda sono riportati trimestralmente. Il primo o il secondo martedì dopo la fine di un trimestre viene annunciato l’indice NZIER di fiducia delle aziende. 18 giorni dopo viene rilasciato il tasso di inflazione al consumo (IPC). La lettura delle vendite al dettaglio  viene pubblicata 15 o 16 giorni dopo la fine del trimestre. Le aspettative di inflazione vengono rilasciate 50-55 giorni prima della fine di un trimestre.

Tra gli indicatori importanti pubblicati mensilmente ci sono: l’indice manifatturiero rilasciato da Business NZ (circa 13-16 giorni dopo la fine del mese), la bilancia commerciale (circa 26-30 giorni dopo la fine del mese), e l’indice ANZ di fiducia delle aziende (verso la fine del mese, escluso gennaio). Due volte al mese vengono pubblicate le informazioni relative al cambiamento del prezzo medio dei prodotti lattiero-caseari venduti all'asta (indice dei prezzi GDT). La crescita del PIL viene rilasciata trimestralmente, circa 75 giorni dopo la fine del trimestre.

La Reserve Bank of New Zealand (RBNZ) non si riunisce ogni mese, ma solo 8 volte all'anno. La decisione riguardante il tasso di interesse è seguita dalla conferenza stampa della RBNZ e dal discorso del suo governatore. I verbali (protocolli) di questo incontro non vengono pubblicati.

Due volte all'anno (a novembre e maggio) viene pubblicato il rapporto sulla stabilità finanziaria, che include le previsioni della banca per i principali indicatori economici.

CNY_calendar_866.jpg

Calendario economico per lo yuan cinese (CNY)

(I dati influenzano l’AUD e il NZD in quanto Australia e Nuova Zelanda hanno stretti legami commerciali con la Cina)

La bilancia commerciale ufficiale del paese è pubblicata nei giorni 8-10 del mese. Intorno allo stesso periodo, vengono rilasciati i dati relativi all’inflazione dei prezzi al consumo. Il 14-16 del mese, escluso febbraio, vengono rilasciati i livelli di investimento della produzione industriale e delle immobilizzazioni.

L'ultimo giorno del mese vengono rilasciati il PMI manifatturiero e non manifatturiero. Il 3° giorno lavorativo del mese viene pubblicato da Caixin Services il PMI. Questa è una valutazione più informale e, come pensano in molti, più precisa delle condizioni del settore di produzione. Molti trader sono scettici riguardo agli indici ufficiali e preferiscono i PMI di Caixin.

La crescita del PIL è probabilmente l'indicatore cinese più atteso. È pubblicata circa 18 giorni dopo la fine del trimestre.

 CAD_calendar_866.jpg

Calendario economico per il dollaro canadese (CAD)

Il mese in Canada inizia con la pubblicazione della bilancia commerciale  (circa 35 giorni dopo la fine del mese) e dell'occupazione (circa 8 giorni dopo la fine del mese).  Inoltre, ti consigliamo di seguire il Purchasing Manager Index di Richard Ivey della School of Business, che riflette le condizioni attuali dell'economia.

La metà del mese è importante per il livello di titoli acquistati dagli stranieri (circa 50 giorni dopo la fine del mese), le vendite manifatturiere (circa 45 giorni dopo la fine del mese) e l’inflazione dei prezzi al consumo (circa 20 giorni dopo la fine del mese). 

Alla fine del mese vengono annunciate la crescita mensile del PIL (circa 60 giorni dopo la fine del mese precedente) e le vendite al dettaglio (circa 50 giorni dopo la fine del mese).

Alcune delle pubblicazioni trimestrali includono: la produttività del lavoro (rilasciata circa 65 giorni dopo la fine del trimestre), le indagini sulle prospettive aziendali, e i rapporti sulla politica monetaria della Bank of Canada (BOC).

La dichiarazione del tasso della BOC è programmata 8 volte all'anno.  Contiene la decisione sul tasso di interesse chiave e le prospettive economiche della banca centrale.

Alcuni eventi economici sono in grado di influenzare tutte le valute contemporaneamente in quanto possono contenere notizie, decisioni e discussioni di importanza significativa. Consigliamo ai trader di seguire questi eventi con grande attenzione.

Alcuni di essi sono:

  • Il Forum economico mondiale (di solito a gennaio);
  • Le riunioni dell’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (OPEC) e dell’Joint ministerial monitoring committee (JMMC);
  • Le riunioni del G20;
  • Le riunioni del G7;
  • Il simposio di Jackson Hold (di solito ad agosto);
  • Le riunioni del Fondo Monetario Internazionale (FMI).

Simile

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Libro Forex per principianti

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera