Scaling in e Scaling out delle posizioni

Scaling in e Scaling out delle posizioni

Immagina, hai aperto la tua posizione, posizionato lo Stop Loss e Take Profit. Quali sarebbero i tuoi prossimi passi? Puoi sederti ed aspettare ulteriori movimenti del mercato oppure, fare come fanno i trader professionisti che cercano di essere più flessibili nelle loro decisioni di trading aumentando e diminuendo le posizioni aperte. Se vuoi fare trading come un professionista, questo è l’articolo giusto per te! Vediamo cos’è lo Scaling e come applicarlo correttamente per gestire i rischi.

Cos’è lo Scaling?

Il termine Scaling non ha nulla a che fare con la ponderazione, non viviamo nell’epoca del baratto!Fondamentalmente, significa aggiungere o rimuovere unità dalla posizione che hai aperto. Facendolo, controlli i tuoi rischi e massimizzi i profitti. Come per qualsiasi strategia avanzata, lo scaling ha i suoi pro e contro.

In che modo lo Scaling può essere utile ad un trader?

• Ti permette di non aver paura di aprire o chiudere le tue posizioni: è un buon vantaggio psicologico. Ricorda, nessuno è perfetto! È molto difficile aspettare sempre l’ingresso migliore possibile. Invece di aspettare, puoi identificare le aree di potenziale supporto, resistenza, inversione, rottura ed entrare nel mercato intorno a quelle aree. Se non devi determinare esattamente dove hai bisogno di aprire o chiudere la tua posizione, ti sentirai sollevato.

• Protegge i tuoi profitti. Fare Scaling out dalle posizioni vincenti con un trailing stop può proteggerti da un’inversione improvvisa.

• Ti permette di guadagnare di più. Se il mercato continua a muoversi nella tua direzione, puoi aumentare le dimensioni della tua posizione, il che aumenterà l’importo del tuo profitto.

Allo stesso tempo, lo Scaling ha alcuni lati negativi.

• Se aumenti la tua posizione, incrementi il ​​rischio complessivo.

• In caso di scaling out, la rimozione di alcune parti della posizione aperta riduce il profitto massimo potenziale.

Ora ti spiegheremo come fare scaling correttamente nelle tue posizioni in modo da non rischiare troppo e perdere i tuoi profitti.

Come fare Scaling Out

Lo scaling out si riferisce alla chiusura di parti delle posizioni. Fondamentalmente ti aiuta a ridurre i rischi. Se lo usi con i trailing stop, puoi creare un trade “quasi” privo di rischi.

Vediamo come applicarlo efficacemente grazie all’esempio qui sotto.

Immagina di negoziare NZD/USD. Hai 10.000$ sul tuo conto. Hai notato che ADX ha iniziato a salire con +DI sotto -DI. Questa situazione ha segnalato una crescente pressione ribassista. Allo stesso tempo, il MACD si è avvicinato alla sua linea zero, che mostra una possibile inversione. Hai deciso di entrare nel mercato sulla rottura del forte supporto a 0.6872. La dimensione della posizione che hai aperto è uguale a 1. Quando la candela ribassista si è formata e ha causato una rottura, hai aperto una posizione corta a 0.6866. Hai posizionato il tuo Stop Loss a 0.6880 e il Take Profit a 0.6832. Con la dimensione scelta della tua posizione (il valore pip di questa posizione è 1$) e uno Stop Loss di 14 pip, il tuo rischio totale è di 14$ o lo 0.14% del tuo conto. Il mercato si è mosso nella tua direzione e hai guadagnato qualche pip. Più tardi lo stesso giorno i trader hanno previsto la pubblicazione dei dati sul lavoro della Nuova Zelanda. Le previsioni positive ti hanno fatto preoccupare per la tua posizione. Di conseguenza, hai deciso di chiudere metà della tua posizione acquistando 5.000 unità di NZD/USD al tasso di cambio corrente di 0.6848. Poiché hai guadagnato 18 pip, il tuo profitto sarà di 9$. Ora hai una posizione aperta di 5.000 unità con il Take Profit a 0.6832. Se la coppia si inverte e attiva lo Stop Loss a 0.6880, avrai comunque un profitto di 9$.

1-(2).jpg

La decisione di prendere una parte dei tuoi profitti dipende da te, ma devi valutare i pro e i contro. Devi decidere se vuoi ottenere almeno parte del profitto o preoccuparti delle potenziali perdite. Vediamo come incrementare il tuo profitto facendo scaling in nelle posizioni.

Ci sono due diversi scenari in cui puoi decidere di fare Scaling In. Il primo descrive la situazione in cui il trade sta andando contro di te. È una situazione pericolosa e devi essere sicuro che il rischio sia all’interno della tua zona di comfort. Ecco le regole:

• Devi spostare lo Stop Loss;

• Il livello della posizione di entrata deve essere pianificato prima dell’entrata;

• Devi determinare in anticipo le dimensioni della posizione.

Vediamo l’esempio qui sotto.

3-(2).jpg

Sul grafico giornaliero di EUR/USD, la coppia si stava muovendo all’interno di un trend al ribasso. La coppia ha iniziato a consolidarsi tra i livelli 1.1529 e 1.1794 prima di scendere. Dopo aver raggiunto l’area intorno al livello 1.1529, la coppia si è spostata nell’area di consolidamento precedente. Se sei sicuro che il prezzo riprenderà il trend al ribasso, puoi inserire una posizione corta a 1.1529 o alla resistenza a 1.1794.Se invece vuoi essere più cauto, puoi aspettare fino a quando la coppia testa il margine superiore dell’intervallo di consolidamento a 1.1794 e poi scende al di sotto del livello 1.1529. Dopodiché può essere una buona idea aprire una posizione corta. Nel caso in cui tu voglia massimizzare il profitto, puoi entrare sia a 1.1529 che a 1.1794. Supponiamo che tu abbia 5 000$ sul tuo conto e che tu voglia rischiare il 3%. Ciò significa che per te va bene rischiare 150$ (saldo 5 000$ moltiplicato per 0.03 rischio) del tuo trade. Supponiamo di posizionare lo Stop Loss a 1.1880 (sopra l’area di consolidamento). Il primo passo sarà quello di aprire una posizione corta a 1.1529 con 2.500 unità. 2.500 unità di EUR/USD significa che il valore del pip è pari a 0.25$. Con lo Stop Loss a 1.1888, rischierai 359 pip e se verrà raggiunto avrai una perdita di 90$ (0.25$ * 359 pip).Se il prezzo non rimbalza dal livello 1.1529, deciderai di aggiungere a 1.1794. Apri una posizione corta con 5.000 unità al livello 1.1794. Con le 5.000 unità di EUR/USD, il valore di ogni pip aumenta e raggiunge 0.5$.  Con lo Stop a 1.1888, rischierai 94 pip o 47$ (0.5$ * 94).Se il tuo Stop verrà attivato perderai 137$.Non è un approccio semplice, per questo devi essere sicuro che tutti i rischi siano determinati in anticipo.

Vediamo le regole dello scaling in quando il mercato si muove nella tua direzione. In questo caso, puoi fare scaling in per incementare il tuo profitto. Segui questi passaggi per farlo correttamente:

• Determina in anticipo dove aggiungere le unità aggiuntive.

• Calcola il rischio con le unità aggiuntive.

• Sposta i tuoi Stop Loss per continuare a incrementare la dimensione della tua posizione all’interno dei parametri di rischio scelti.

Vediamo l’esempio seguente per comprendere la logica dello scaling in.

2-(2).jpg

 Immagina di negoziare EUR/USD. Decidi di comprare dopo la rottura della resistenza. Apri la tua posizione a 1.2940 e posizioni uno Stop Loss a 1.28. La dimensione della tua posizione è 1 e negozi con 10.000$ sul tuo conto. Decidi di posizionare il tuo Take Profit alla successiva resistenza significativa a 1.3282.Rischi 140 pip (140$) con una ricompensa di 342 pip (342$). Il rapporto rischio/rendimento sarà di 1:3.

Supponiamo che tu sia molto sicuro delle impostazioni del tuo trade e decidi che aggiungerai altre unità se il mercato si muoverà a tuo favore.Decidi di aggiungere unità dopo che la coppia è riuscita a superare il livello di 1.3112, dove la coppia è caduta il 30 luglio e hai spostato il tuo Stop. Se apri la tua posizione a 1.2940, i 10.000$ aggiuntivi a 1.3112 aumenteranno la possibilità di guadagnare non 342, ma 512 pip! Come?Quando aumenti la tua posizione a 1.3112, devi ricalcolare la dimensione della tua ricompensa al livello Take Profit. Quindi, contiamo il numero di pip dal punto di scaling al tuo Take Profit a 1.3282. La dimensione del profitto atteso è pari a 170$. Se sommi la ricompensa dopo la tua entrata (342$) con quella nuova (170$), otterrai un profitto di +512$. Ma non dimenticare di spostare il tuo Stop Loss!Ricorda che lo scaling in potrebbe non essere adatto a tutte le situazioni di mercato: è meglio utilizzare questo strumento nei mercati di tendenza o durante i movimenti infragiornalieri forti. Lo scaling in un mercato range-bound può innescare rapidamente il tuo Stop Loss.

Conclusione

Fare Scaling In o Out può rendere il tuo trading più flessibile. Aumenta la dimensione della tua ricompensa e allo stesso tempo aumenta il rischio. Devi fare molta attenzione quando utilizzi questa strategia e usarla solo con calcoli e analisi corretti.

Simile

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Libro Forex per principianti

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera