Trend trading vs Trading contro il trend (counter trend trading)

Trend trading vs Trading contro il trend (counter trend trading)

Uno dei principi dell'analisi tecnica è che il prezzo si muove nei trend. Ogni trend è formato da periodi nei quali il prezzo si sposta nella direzione di questo trend e in periodi più brevi nei quali si verificano correzioni contrarie al trend.Nelle strategie di trend following un trader apre una posizione nella direzione del trend principale. In altre parole, si acquista se c’è un trend al rialzo e si vende con il trend al ribasso. Il momento migliore per entrare nel mercato usando questa strategia è quando una correzione finisce e il trend principale riprende. Il mantra dei trader è “Compra basso e vendi alto”. I trader che fanno counter trading non vogliono aspettare che venga superata una correzione. Se il mercato è in un trend al rialzo, possono vendere quando il prezzo si inverte dalla resistenza e impostare un obiettivo vicino al livello di supporto. Lo fanno perché il prezzo è già diventato troppo alto e quindi è destinato a scendere.Questi approcci comportano rischi simili oppure no? Quale offre maggiori profitti ai trader?

Trend trading

La maggior parte dei trader è in grado di determinare il trend attuale. La parte difficile è decidere come agire. Continuiamo con l'esempio del trend rialzista. Il trading di trend implica l'acquisto al livello di supporto o alla rottura del livello di resistenza. Nel primo caso, userai strumenti come linee di trend e i ritracciamenti di Fibonacci. Nel secondo caso, potrai utilizzare pattern grafici di continuazione come triangoli, bandiere e cunei.

Screenshot_14.png

Alcuni trader compreranno al punto 1 (livello di supporto della linea di trend e livello di ritracciamento di Fibonacci) o 2 (rottura di un pattern “Bandiera”), alcuni aspetteranno il punto 3 (rottura sopra il massimo precedente). Naturalmente, più compri basso, più alti saranno i profitti.

Take Profit. Puoi impostare il tuo obiettivo di profitto sul precedente massimo del trend rialzista (minimo del trend ribassista) o ancora più alto se sei sicuro del tuo trade.

Stop Loss. Quando cavalchi un trend, puoi utilizzare un Trailing Stop che segue il trend. Sappi però, che potrebbe non essere facile decidere dove spostare lo Stop Loss. Il rischio è che una correzione maggiore farà sì che il mercato colpisca lo Stop Loss e chiuda l'ordine.

Scaling. Puoi aggiungere una posizione quando segui un trend se il mercato si è già spostato a tuo favore e il tuo trade è diventato redditizio. In questo modo, il tuo profitto potenziale aumenterà. Ricordati di aggiustare la gestione del rischio se lo fai. Puoi anche decidere di iniziare con un trade più piccolo del solito (ad esempio, comprare al punto 1) e poi aumentarlo quando il prezzo supera il punto 2. Questa tattica riduce i rischi.

Trading contro il trend

Le strategie di negoziazione contro il trend mirano a determinare il punto di inversione del trend. I trader che usano questo approccio prendono spinto dai pattern delle candele di inversione (pin bar, stelle del mattino/sera, ecc.). Applicano anche oscillatori come il MACD o il RSI per determinare se il mercato è diventato ipercomprato/ipervenduto e se c'è una discrepanza tra il prezzo e l'indicatore. Se questi segnali sono presenti, i trader aprono posizioni contro il trend precedente.

Screenshot_15.png

Un trader può decidere di vendere al punto 1, quando il prezzo forma una candela con un'ombra superiore lunga (un segno negativo) e l'indicatore MACD non conferma il massimo del prezzo.

Take Profit. È più difficile trovare un posto dove inserire un Take Profit quando si fa trading contro il trend. La sfida è non essere troppo avidi. Ricorda che stai scommettendo contro il mercato. Alcuni trend possono trasformarsi in un mercato laterale limitando i vantaggi di una posizione contro il trend. Anche il trend iniziale potrebbe riprendere rapidamente e non consentire al prezzo di correggersi molto. Fai attenzione e gestisci bene i rischi.

Stop Loss. La posizione di un ordine Stop Loss con un tale trade è naturale. I trader lo mettono dietro il punto finale del prezzo da cui è iniziata una correzione. Lo Stop Loss sarà probabilmente più piccolo di quello che useresti se facessi trend trading.

Scaling. Non è una buona idea cambiare le dimensioni della tua posizione quando fai trading contro un trend. Il trade può essere a brevissimo termine, quindi potresti trovarti in una situazione di disagio se cerchi di aggiungerne un altro. Non aggiungere mai a una posizione in perdita perché potresti avere perdite maggiori.

Conclusione

Come puoi vedere, entrambi gli approcci di trading hanno caratteristiche specifiche. Entrambi possono generare buoni segnali di trading, ma ognuno richiede la propria strategia di gestione del rischio. In generale, il trading contro il trend richiede molta più esperienza, per questo i principianti dovrebbero iniziare seguendo il trend. Prova e scopri cosa è meglio per te!

Simile

Deposita con i sistemi di pagamento locali

Richiamata

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Modificare il numero

La vostra richiesta è accettata.

Un manager vi chiamerà in breve tempo.

Errore interno. Si prega di riprovare più tardi

Libro Forex per principianti

Le cose più importanti per iniziare a negoziare
Inserisci la tua email e ti manderemo un Libro Forex per principianti gratuitamente

Grazie!

Abbiamo mandato un link speciale alla tua email.
Clicca sul link per confermare l’email ed ottenere gratis unLibro Forex per principianti per principianti.

Stai utilizzando una versione precedente del tuo browser.

Aggiornalo con l'ultima versione o provane un'altro per godere di un'esperienza di trading più sicura e più produttiva.

Safari Chrome Firefox Opera